martedì 8 gennaio 2013

Dolce con soli tre ingredienti: senza farina, senza uova, senza lievito

(In questo post Lemon Posset con limoni canditi)
"Se potessi avere 10.000 euro al mese, senza esagerare, sarei certa di trovare tutta la felicità"... Per la verità la canzone recitava "1000 lire", ma seguendo l'inflazione, il corrispettivo sarebbe equiparabile a tanto. Ora, se questi 10.000 euro potessi anche averli senza dover lavorare, sarebbe la favola che si realizza...
Con 10.000 euro potrei davvero fare tante cose e realizzare tutto quello che desidero... Volendo, potrei anche lavorare per guadagnare 10.000 euro al mese... e lo farei molto volentieri!
Con l'augurio che tutti si possa arrivare a questi standard... tanto i sogni non costano niente! 

Nel frattempo, mi sono consolata con una ricetta super mega facilissima, se non posso guadagnare tanto, almeno cerco di risparmiare. 
Chi non la conoscesse, deve provarla, perché dà grandi soddisfazioni! 
Ottimo fine pasto per mantenersi leggeri e sgrassare la pesantezza di un pranzo, come quelli appena passati, anche se, certo, non si può definire una ricetta light...
Una ricetta dolce, che non prevede l'uso di uova, di forno, di farina (soprattutto), di lievito, di burro... Solo con tre ingredienti avrete un dolce davvero sublime.
Nella sua madre patria, si chiama Posset e chi me l'ha fatto conoscere è la Recipe-tionist di questo mese Giulia nel suo Love at first bite



Lemon posset di Giulia di Love at first bite
Per il Lemon Posset
600ml di panna fresca
150g di zucchero
2 limoni grossi (buccia + succo) io quelli super bio dell'alberello di mio fratello
Per i Canditi di Limone
Zucchero e Acqua in quantità eque (io davvero pochissimo)
2 limoni grandi
Zucchero
Preparare il Lemon Posset
Mettete in un pentolino con il fondo spesso sia la panna che lo zucchero. Portate a bollore, con fiamma dolce, e lasciate bollire per circa tre minuti.Lasciate raffreddare e aggiungete sia il succo che la scorza del limone (tritata finissima , meglio ancora se grattugiata) e mescolate bene.
Versate il posset in 6 biccherini da dessert e lasciate riposare e indurire nel frigo per circa 3 ore.

Per i canditi al limone:
Lavate per bene i limoni. Pelateli, facendo attenzione a non prelevare anche la parte bianca. Quindi tagliatele a julienne. In un padellino mettete le bucce, coperte d'acqua e fatele bollire per 6 minuti. Forse l'operazione dovrebbe essere ripetuta tre volte, ma io l'ho fatto una sola volta). In una padella mettete le bucce scolate e copritele con acqua fredda (quella che serve per coprirle) e con la stessa quantità di zucchero. Portate a bollore a  fuoco dolcissimo finché i limoni diventano quasi lucidi. L’acqua e lo zucchero dovrebbero iniziare ad addensarsi. Ci vorranno circa 10-15 minuti, ma se mettete poca acqua come ho fatto io, anche meno. Mettete ad asciugare (non toccatele con le mani, altrimenti vi ustionate) su un foglio di carta da forno e, una volta raffreddate, passatele nello zucchero in modo da ricoprirli interamente di zucchero. Guarnire i bicchierini con le bucce candite.

Suggerimenti:
- questo dolce è completamente e naturalmente senza glutine;
-potete servirlo con dei biscotti secchi o accompagnamento ad una torta; noi l'abbiamo mangiata così in purezza ed era buonissimo lo stesso.

Con questa ricetta partecipo a The Recipe-tionist di questo mese




A presto
Stefania Oliveri

26 commenti:

  1. mamma il limone, mi piace tantissimo... ma 600 ml di panna??? vabbè, del resto è un dolce, non poteva essere anche dietetico no?
    Baciiii.

    RispondiElimina
  2. Deve essere proprio super goloso questo dolce...bravissima!!!!!!
    ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  3. Una coccola davvero super appagante e poi adoro sia la panna che il limone :)

    Bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  4. Adoro il posset...come tutti i dolci SENZA qualcosa :-D

    RispondiElimina
  5. Potrei fare una follia per questa prelibatezza.....anch'io "se potessi avere 10,000 euro al mese" sarebbe tutta un'altra cosaaaaaaaa....

    RispondiElimina
  6. Stefania....certo 10.000 euro al mese c'è chi li piglia...ma non so se poi sono comunque soddisfatti... si lo so..uno dice ma intanto prendiamoli e poi vediamo.. : vedo comunque che le ricette belle bellissime riesci sempre a tirarle fuori egregiamente ...baci Flavia

    RispondiElimina
  7. Dev'essere una vera goduria *O*!

    RispondiElimina
  8. stupendeeeeee! Ma è una ricetta di Giulia? E come mai me la sono persa? Fantastica!!!!

    RispondiElimina
  9. bene sono proprio contenta che vi sia piaciuto! un bacione

    RispondiElimina
  10. Ciao Ste, un saluto di buon anno!
    Bacione!

    RispondiElimina
  11. Mi sembrava troppo...e alla fine la panna è saltata fuori, ma si può fare via... del resto non c'è altro!! Un bacio ed in bocca al lupo per il tuo sogno...non si sa mai :-)))

    RispondiElimina
  12. complimenti e' una ricetta davvero bellissima,da provare !!!

    RispondiElimina
  13. Meravigliosi tesoro!
    E quanta eleganza nella presentazione :)

    RispondiElimina
  14. un dolce ristoratore gli agrumi danno sempre un gran aroma e sapore

    RispondiElimina
  15. uuuuuuh che buono, ma ci vorrebbere i bei limoni siculi!!! Baciiiii

    RispondiElimina
  16. oggi ne conosco una nuova!! ottima!! brava :-))

    RispondiElimina
  17. Stefania,un super,super classico
    della pasticceria britannica,di cui,come sai,sono una grande fan!
    Tuttoggi popolare nei ristoranti inglesi,nonostante la sua semplicita', lo adoro spudoratamente...
    Sei grande!

    RispondiElimina
  18. ....pensa che io non lo conoscevo e quindi: grazie! Buonaserata cristiana

    RispondiElimina
  19. Un dolce che mi proietta alla primavera imminente(?) ( io sono sempre un pò avanti!).
    I 10000 al mese farebbero comodo a molti, forse è bene accontentarsi e ridimensionarsi,per vivere sereni!! ;)

    RispondiElimina
  20. Grazie ragazze, scusate se non rispondo singolarmente, ma ho un periodo davvero complicatissimo! :****

    RispondiElimina
  21. Stefi, è tanto che nn ci si vede...ma meno male che le tue ricette riescono sempre a farmi ricordare quel tuo splendido sorriso siculissimo.....:=) poi il limone è il top per noi!

    RispondiElimina
  22. Tesorina!!! mi piace un sacco questa ricetta :)!!! Ma il tutto si addensa grazie al limone nella panna?! Ha la consistenza di uno yogurt o di un budino?!
    Mi ispira un sacco! Lo proverò sicuramente!
    Ti abbraccio fortissimo e, anche se un po' in ritardo, ti faccio tantissimi auguri per il nuovo anno sperando che sia un anno sereno per te tutta la tua famiglia!
    Ti voglio bene <3!

    RispondiElimina
  23. fantastico! pochi ingredienti e un dolce che mi sembra delizioso, anche velocissimo! grazie :-)

    RispondiElimina
  24. questo dolcetto sarà mio alla prima occasione, mi ispira assai.
    sulla canzoncina, stendo un velo pietoso, che qui la crisi si fa sentire eccome...

    RispondiElimina

Dimmi la tua...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails