giovedì 13 dicembre 2012

13 dicembre, santa Lucia, cuccìa e un evento speciale!

In teoria santa Lucia, dovrebbe essere la festa dei celiaci, visto che tutto ciò che è fatto col grano, in questa giornata, è proibito. 
A Palermo è usanza, quindi, fare e mangiare solo arancine, sformati di riso e panelle, che notoriamente sono fatte di farina di ceci. Senonché, il giorno di Santa Lucia, c'è una "noiosa" tradizione. Si mangia la cuccìa... che è fatta di grano!
Dopo essermi interrogata per anni (cioè solo da quando sono diventata celiaca e non posso più gustare la cuccìa), ho capito, solo adesso, perché si mangia il grano in purezza, ma non nei suoi derivati. 
In pratica, a Palermo, ci fu una carestia incredibile che durò per tanti mesi. I palermitani invocarono la santa, che il 13 dicembre fece arrivare un bastimento carico di grano. Essendo, il popolo, davvero affamato, non perse tempo a macinarlo e lo mangiò così com'era, dando vita alla tradizione di mangiare il grano cotto solo in questo giorno. 
Anticamente, fra l'altro, si credeva che se le giovani donne mangiavano la cuccìa in questo giorno, preservassero la bellezza dei loro occhi, oltre che la loro salute...
Ohibò, mi sono detta... e io? Forse è per questo che sono totalmente ciecata?
Non so, se la spiegazione sia questa, ma io oltre alle mie arancine, versione speedy o non, mi faccio anche la cuccìa e sostituisco il grano con un altrettanto buono, calloso e scoppiettante grano saraceno! Per un giorno solo, posso anche passare sopra al fatto che sia leggermente più colorato rispetto all'altro! ;)
Qui trovate la mia cuccia e qui le mie arancine versione speedy e versione classica!

E adesso vi ricordo che oggi pomeriggio alle 18,30 a Palermo in via Libertà 12, ci sarà la presentazione del libro di Chiara Chiaramonte, sulla cucina, vegetariana, vegana e anche senza glutine!



5 commenti:

  1. grazie per la spiegazione! proprio oggi ci interrogavamo perchè i panifici siano chiusi se le arancine si impanano col il pangrattato... ;-) oggi 30 ne feci...fin sopra i capelli ne ho :-) la cuccia non mi manca perchè non ci andavo pazza, però col grano saraceno andrebbe provata. Mi dispiace non esserci alla presentazione, ma i miei pomeriggi fino alla sett prossima sono condizionati :-(

    RispondiElimina
  2. Bellissima la tua cuccia col grano saraceno,ideona!
    Ho sempre del grano saraceno a casa perche' spesso ci faccio il couscous,provero' questa versione del dolce.
    Un salutone!

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo questa tradizione legata a Santa Lucia, a saperlo prima stasera preparavo gli arancini come mi ha insegnato mia suocera (siciliana)...ogni occasione è giusta per gustarseli!
    baci ficoeuva

    RispondiElimina
  4. ecco che ora ho capito tante cose...e io che non ho mai mangiato la cuccia :)

    RispondiElimina
  5. ahahahha dai no non credo tu sia ciecata per quello (almeno spero eh?)
    Io non conosco la ciuccia mai assaggiata nè so di cosa si tratta..

    RispondiElimina

Dimmi la tua...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails