mercoledì 21 novembre 2012

Torta al cioccolato e burro d'arachidi


Una ciccina fa il compliblog. E' ciccina di età, ma non lo è assolutamente nel carattere né in quello che fa e che cucina. Anzi, potrebbe venirmi madre e anche nonna, per la maestria, perizia e bravura che dimostra.
Appena l'ho conosciuta (col suo bellissimo blog) ho visto subito che la stoffa c'era, ed essendo pure celiaca, me la sono presa a cuore.
Come potete ben vedere dal suo blog, non mi sono sbagliata ed è per questo, e con grande onore, che partecipo al suo bellissimo contest, con questa torta modesta, ma che, anche lei, potrebbe assaggiare. 
Un bacio enorme



Torta al cioccolato con frosting al burro d'arachidi 
Base (da qui)
150 gr di cioccolato fondente (Venchi è senza glutine)
100 gr. di burro
4 uova codice 0 (cioè biologiche) o 1 (cioè allevate all'aria aperta)
125 gr di zucchero semolato
125 gr di farina di mandorle o mandorle tritate (io Mandorle pelate Noberasco)
1 bustina di lievito per dolci

Grattugiare o tritare anche grossolanamente il cioccolato (o usare le goccine) e farlo fondere a bagnomaria o al microonde (come faccio io a 450° per un minuto circa) insieme al burro. Separare i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve fermissima, aggiungendo due cucchiai di zucchero. Montare anche i tuorli con lo zucchero rimanente, fino a quando non saranno ben bianchi e spumosi e aggiungere il cioccolato fuso e raffreddato, le mandorle, ridotte in polvere (anche se un po' più grossolane, va bene uguale) e il lievito. Infine incorporare delicatamente gli albumi, mescolando dal basso verso l'alto, ma in maniera decisa, e versare il composto in uno stampo rotondo foderato con carta forno, così da evitare eventuali contaminazioni da residui precedenti. Far cuocere in forno caldo a 180° C, se statico, altrimenti a 170°, se ventilato, per circa 30 minuti.

La torta rimane piuttosto morbida e tende ad implodere leggermente, ma poco importa visto che dobbiamo ricoprirla con il frosting.

113 gr burro, ammorbidito
250 gr burro di arachidi
3 cucchiai di latte, o quant necessario
430 gr zucchero a velo
Mettete il burro e il burro di arachidi in una ciotola media, e sbattere con un frullatore elettrico. A poco a poco aggiungete lo zucchero, e quando inizia a diventare denso, incorporare il latte un cucchiaio alla volta fino a quando tutto lo zucchero non si sia mescolato bene e la glassa diventi densa e sfaldabile. Ci vogliono almeno 3 minuti per ottenerne una buona e soffice.

Assemblare:
Bagnare la torta (e non c'è bisogno di tagliarla a metà) con una bagna fatta da:
120 acqua
70 zucchero
40 rum
Mettete sul fuoco l'acqua con lo zucchero per farlo sciogliere. Quindi aspettate qualche minuto che lo sciroppo si raffreddi e unite il rum. 

Devo confessare che però se la torta rimane umida, questo passaggio può essere saltato.
Quindi stendere con l'aiuto di una spatola il frosting al burro d'arachidi.

Completare:

Cioccolato fondente 1/3 tazza
1 cucchiaio di burro
1 cucchiaio di sciroppo di mais, o di riso, o di agave e o di acero o di miele
Sciogliere tutto al microonde e decorare al meglio... Io meglio di così non ho saputo fare, ma sono certa che voi sarete molto più bravi!

E con questa ricetta partecipo al Contest di Ema di Arricciaspiccia in collaborazione con la Noberasco


A presto
Stefania Oliveri

22 commenti:

  1. Quella ciccina li' e' una forza della natura e il tuo regalo di compleanno e' altrettanto potente! Se vi mettete insieme qui scatta il nucleare. Buona giornata splendore!
    Pat

    RispondiElimina
  2. Buona Stefi, ma tu che burro d'arachidi usi?

    RispondiElimina
  3. Il burro di arachidi...questo sconosciuto! Mai usato, dovrei cominciare visti i tuoi risultati? Bacio e in bocca al lupo per il contest :)

    RispondiElimina
  4. Mamma mia che bomba calorica...però insuperabile e golosissima, buon compleanno alla ciccina e complimentoni a te :-)

    RispondiElimina
  5. Questa torta è fantastica, il tuo frosting lo provo di sicuro!

    RispondiElimina
  6. Caspita che bontà.......peccato che il mio dietologo mi picchierebbe se osassi mangiarla. Ebbene guardo la tua e mi sazio con gli occhi........
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  7. di torte al cioccolato non ce ne mai abbastanza...interessante il frosting...tutto messo nella wish list (ultimamente funziona tanto) Un abbraccio cara.
    PS l'alzatina è molto shabby chic

    RispondiElimina
  8. M quanto sei tenera Stefii!!!
    Beh, una delle torte che io definirei "mangio e muoio contenta"
    Strepitosa...

    RispondiElimina
  9. Un amore sei! Anzi di più! Sei la mia seconda mamma <3! E io ti voglio così bene!!!
    La torta è splendida e me la mangerei tutta :)! La inserisco subito cucciola!
    Ti stringo forte forte!

    RispondiElimina
  10. Golosa ..sono certa! Visto che mi piace il cioccolato e il burro di arachidi ,sicuramente mangerei volentieri una bella fetta .
    ciao!

    RispondiElimina
  11. Alla faccia della ciccina :-))) E' magra e in linea come un chiodo!!!! E fa di quelle cose strepitose hai ragione!!!! Una torta in grande stile mi pare altro che semplice semplice! Un bacione

    RispondiElimina
  12. modesta?? ma chi fa babbii?? ma se è troppo bella! mi piace molto il frosting ;-) in bocca al lupo :-D

    RispondiElimina
  13. ti avrei scritto la stessa cosa di Sonia, e anzi te lo scrivo proprio... ma modesta de che???!!! è goduriosa, è cioccolattosa, è burrosa, è ipercalorica... cosa vuoi di più dalla vita??? :D

    :*
    roberta

    ps. voglio cominciare anch'io a indicare il codice bio (visto che almeno sulle uova mi impegno)... bella iniziativa ^_^

    RispondiElimina
  14. Patty: :***

    Marilena: io uso quello della Lidl americano McKennedy. Non è sul prontuario, ma riporta che può contenre solo tracce di frutta a guscio e nient'altro... purtroppo sul burro d'arachidi bisogna fidarsi senza avere certezze... :/

    Anna Lisa: devi rimediare, una volta provato non ne esci più!

    Milla: hai detto bene: una bomba! :D

    Marsettina: :)

    Valentina: non te ne pentirai!

    Memmea:non diciamolo al dietologo... ;)

    Fabipasticcio: whish list? Io ne ho talmente tante che non mi basterà una vita... :D

    Saretta: hai centrato l'essenza! :DDD

    Ema: ciccinaaaaaaaaaaa! :****

    Nicoleta: :)

    Ely: anche mia mamma mi chiamva così quando ero più magra di un chiodo... ora se ne guarda bene! :D

    Sonia: :D Babbiu? Nooo, vero dico! :DDD

    Roberta: vorrei che non mi facesse ingrassare... ma sarebbe come avere George Clooney alla mia porta! :D

    RispondiElimina
  15. è una goduriezza una prelibatezza unica mi incavolo solo che tutte queste cose le posso guardare ,fare e non mangiare :( che rottura di marron!!!
    un bacio stefania dalla più stressata del gruppo mtc!!!

    RispondiElimina
  16. Beh è assolutamente fantastica!!!
    Quasi quasi la faccio a Natale ^_^

    RispondiElimina

  17. MI unisco al coro,altro che modesta!Questa e' una torta da vetrina (complimenti anche per la foto)!
    Per quanto riguarda George Clooney,e' mio...
    Un salutone.

    RispondiElimina
  18. Se questo è un dolcino modesto? Io dico che tu sei bravissima! E' un dolce davvero favoloso e molto, molto goloso :D

    RispondiElimina
  19. Hi to all, how is all, I think every one is
    getting more from this website, and your views are good
    for new viewers.
    Feel free to surf my page : get your ex boyfriend back

    RispondiElimina
  20. me l'ero persa questa meraviglia, come ho potuto?!?!? è fantastica e la nostra cara ema si merita questo e altro!!
    un abbraccio forte

    RispondiElimina
  21. Bella ricetta Stefania. Ci colpisce sempre molto la fantasia che mettete nel rielaborare, provare e proporre!
    Grazie quindi di aver partecipato al contest WOW CHE DOLCE!
    Le ricette sono così tante, così belle e così buone... che stiamo pensando anche a una piccola sorpresa extra per quella che riceve più “Mi Piace” nell'album dedicato al contest sulla nostra pagina di Facebook (https://www.facebook.com/Noberasco). :-)

    RispondiElimina

Dimmi la tua...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails